10Differences.org
L'Enciclopedia
delle Differenze

Differenza tra le Corse di Formula 1, 2 e 3

Sommario

Le corse di Formula hanno un livello di prestigio particolarmente elevato nel mondo degli sport motoristici. I fan e gli spettatori occasionali sono affascinati dalle auto eleganti e filanti, dalle manovre audaci dei piloti su strada e, spesso, dalle storie e dalle leggende iconiche che si intrecciano con i piloti stessi

Mentre la Formula 1 rimane la classe più popolare, anche la F2 e la F3 hanno un grande seguito di fan.

In che cosa si differenziano le corse di Formula 1, F2 e F3?

La differenza principale tra la Formula 1, 2 e 3 riguarda il tipo di auto utilizzate; i team di F1 utilizzano modelli unici e innovano costantemente le loro auto, che sono di gran lunga le più veloci tra le tre. Al contrario, le auto da corsa di F2 e F3 sono identiche o utilizzano lo stesso telaio

Che cos'è la Formula Uno?

La nuova Ferrari F1-75, un'auto da corsa di Formula Uno progettata e costruita dalla Scuderia Ferrari, guidata da Charles Leclerc e Carlos Sainz Jr nel Campionato del Mondo di Formula Uno 2022

La Formula Uno - o F1 - rappresenta il livello più alto delle corse internazionali a ruote scoperte governate dalla Fédération Internationale de l'Automobile (FIA), e vanta le velocità più elevate e i budget più elevati.

Le auto da corsa di F1 sono a ruote scoperte: le ruote si trovano all'esterno della carrozzeria principale. Hanno anche un abitacolo aperto, un sedile singolo e un'ala anteriore e posteriore. Le auto di F1 sono famose per essere tra le auto da corsa su strada più veloci attualmente in circolazione.

Lo sviluppo del miglior telaio e del miglior motore per un veicolo di F1 è un aspetto cruciale di questo sport, e le entità responsabili della progettazione di queste parti - come Ferrari e McLaren - sono chiamate Costruttori.

Un evento sportivo di Formula Uno è più comunemente conosciuto come Gran Premio, dura tre giorni e utilizza un sistema di punteggio basato sui punti.

Che cos'è la Formula Due?

La Dallara F2 2018, l'auto da corsa utilizzata nel Campionato FIA di Formula 2 dal 2018

La Formula 2 ha subito molti reboot e revival dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, ma ha sempre ricoperto il ruolo di serie di alimentazione della F1.

È uno dei trampolini di lancio finali e più significativi che un pilota può compiere prima di qualificarsi per l'illustre griglia della Formula Uno. L'attuale incarnazione del format è stata progettata per essere conveniente per i team concorrenti, rendendola più interessante come terreno di allenamento per gli aspiranti piloti di F1.

I piloti di F2 guidano auto con specifiche identiche e dipendono dallo stesso pool di ingegneri e fornitori di pneumatici per pareggiare il campo di gioco e garantire che la loro tecnica su strada sia l'unico fattore determinante per il loro successo.

Cos'è la Formula Tre?

La Dallara F3 2019 è utilizzata nel Campionato FIA di Formula 3; come la F2, il Campionato F3 è una serie specifica, quindi la stessa auto da corsa è utilizzata da ogni squadra e pilota che partecipa alla serie

La Formula 3 si riferisce al livello di gara junior di fascia alta della serie di Formula, che serve come sede per i migliori piloti emergenti per avanzare in classi più prestigiose

Simili ai regolamenti della Formula 2, le attuali regole del Campionato FIA di Formula 3 prevedono che tutte le auto siano derivate dalla stessa marca e modello, impiegando gli stessi costruttori, ingegneri e personale di supporto.

Sebbene formidabili di per sé, i veicoli di F3 sono i più leggeri e meno potenti tra le sue controparti più prestigiose. Inoltre, le auto utilizzano lo stesso telaio monoscocca usato dalla sua omologa F2. I costruttori più comuni della F3 sono Mygale e Dallara

Differenze tra Formula 1, Formula 2 e Formula 3

Modelli di auto

I piloti di Formula 2 e F3 gestiscono veicoli con motori, telai e altri componenti identici, in quanto le loro competizioni si basano sul principio di lasciare che l'abilità di un pilota determini il suo successo e il suo potenziale di avanzamento alla Formula 1.

In netto contrasto, i piloti di F1 hanno la libertà di guidare veicoli personalizzati, appositamente progettati dai loro costruttori per dare loro un vantaggio tecnologico rispetto ai concorrenti, grazie a una migliore accelerazione, maneggevolezza e altre qualità.

Velocità massima

I piloti di F1 sfrecciano in pista a velocità accecanti, con una velocità media dell'auto di circa 260 km/h (161 mph)

Sorprendentemente, il record attuale della velocità più elevata raggiunta da un'auto di F1 non è stato battuto dal 2006, quando Valtteri Bottas e il team Honda F1 hanno raggiunto i 397,36 km/h.

Le auto di F2 sono in grado di sfrecciare fino a una velocità di 335 km/h, mentre le auto di F3 toccano il muro molto prima, raggiungendo una velocità massima di 300 km/h.

Accelerazione

Un'auto di F1 media può scattare da un arresto completo a 60 miglia orarie (96,56 km/h) in 2,4 secondi, da 0 a 100 km/h in 2,6 secondi e da 0 a 200 km/h in 4,5 secondi, anche se l'accelerazione può aumentare significativamente in seguito grazie all'aerodinamica.

I veicoli F2 possono raggiungere i 100 km/h da fermi in soli 2,9 secondi e i 200 km/h in 6,6 secondi

Una vettura F3 impiega un po' di più per raggiungere i 100 km/h, arrivando a quella velocità dopo 3,1 secondi, e i 200 km/h in 7,8 secondi.

Il motore

Le vetture F3 attuali sono dotate di un motore V6 meccatronico da 3,4 L ad aspirazione naturale, che eroga 380 CV a 8.000 giri al minuto.

Le vetture F2 utilizzano un motore V6 da 3,4 L più potente, in grado di erogare 620 CV a 8.750 giri al minuto

Poiché le auto di F1 sono personalizzate, i motori all'avanguardia utilizzati dalle varie vetture possono differire a seconda del Costruttore. Un motore di F1 è meglio conosciuto come "power unit", un sistema ibrido di combustione a benzina e motore elettrico, in grado di erogare una media di 1.000 CV a ben 18.500 giri/min.

Pneumatici

Pirelli rimane il principale produttore di pneumatici per tutte le serie FIA, con le vetture di F3 in particolare che utilizzano pneumatici da 13 pollici. Al contrario, le vetture di F2 utilizzano pneumatici molto più grandi con mescola da 18 pollici.

Nel 2022, la Formula Uno è passata agli pneumatici da 18 pollici nelle competizioni future, rispetto ai regolamenti precedenti che richiedevano l'uso di pneumatici da 13 pollici.

Stipendio dei piloti

I piloti di Formula Uno sono lo spettacolo principale di un evento di Formula e il loro prestigio si riflette nei loro guadagni. A seconda del contratto, un pilota di F1 può guadagnare da 500 mila a 55 milioni di dollari all'anno, con i giganti come Max Verstappen e Lewis Hamilton che hanno un reddito di 25-30 milioni di dollari.

In netto contrasto, i piloti di F2 e F3 sono compensati piuttosto male. Essendo corridori junior, devono regolarmente pagare i loro team per occupare una posizione di gara, e qualsiasi compenso ricevano è solitamente frutto di sponsorizzazioni personali.

Squadre partecipanti

I campionati FIA di Formula Uno e F3 vantano attualmente una rosa di dieci squadre ciascuno, mentre la F2 ne conta undici. Le squadre per ogni livello sono elencate di seguito.

Formula Uno

  • Ferrari
  • Mercedes
  • Red Bull Racing
  • Alpine
  • Haas F1 Team
  • Alfa Romeo
  • AlfaTauri
  • McLaren
  • Aston Martin
  • Williams

Formula Due

  • Prema Racing
  • Virtuosi Racing
  • Carlin
  • Gran Premio Hitech
  • Gran Premio d'Arte
  • MP Motorsport
  • Campos Racing
  • Dighe
  • Tridente
  • Charouz Racing System
  • Van Amersfoort Racing

Formula Tre

  • Simile alla Formula Due, con l'unica eccezione che la scuderia Jenzer Motorsport sostituisce Virtuosi Racing e Dams.

Serie

Oltre alle rispettive serie del Campionato del Mondo FIA, esistono altri campionati per le gare di F2 e F3

La serie F3, per esempio, ha campionati regionali come la Formula Renault AsiaCup per i piloti in Asia; e serie nelle Americhe, Europa, Giappone, India e Nuova Zelanda; e un'altra serie per le donne.

Anche la Formula 2 ha campionati basati su regioni, come la Formula 2 australiana. Tra le scene di F2 defunte ci sono la Formula Nippon in Giappone, la Formula K in Messico e i Trophées de France negli anni '60.

A causa dei veicoli costosi e specializzati, le corse di F1 sono in gran parte limitate alla World Championship Series.

Prestigio

La Formula Uno segna il vertice della carriera per i piloti di Formula. I suoi Gran Premi sono considerati di livello mondiale, attirano la maggior parte dei fan della Formula e raccolgono la maggior parte delle entrate della serie.

La F2 gode della reputazione di essere il passo culminante che un pilota deve compiere per dimostrare di avere le capacità per entrare in Formula Uno. In modo simile, la F3 è vista come il terreno di prova di alto livello per i piloti junior che avanzano nella scena delle corse.

Data di fondazione

I Gran Premi automobilistici sono nati nel 1894 in Francia. Nel 1946, la FIA ha standardizzato le regole per la Formula Uno e la F1 è stata registrata con il Campionato Mondiale Piloti quattro anni dopo, nel 1950

L'attuale era della F1 è iniziata nel 2014 con l'utilizzo di unità di potenza ibride a sei cilindri da 1,6 L turbocompresse.

La F2 è stata codificata nel 1948, due anni dopo la standardizzazione della Formula Uno. La FIA adottò le regole per la Formula Tre poco dopo, nel 1950.

Tabella di confronto: Formula 1 Vs Formula 2 Vs Formula 3

AreeFormula 1Formula 2Formula 3
Modelli di autoPersonalizzatiMonomarcaMonomarca
Velocità massima397.36 km/h335 km/h300 km/h
Accelerazione0-100 km/h: 2.6 sec
0-200 km/h: 4.5 sec
0-100 km/h: 2.9 sec
0-200 km/h: 6.6 sec
0-100 km/h: 3.1 sec
0-200 km/h: 7.8 sec
MotoreUnità di potenza ibrida a benzina ed elettrica; 1.000 CV a 18.500 giri/min3 motore V6 da 4 L: 620 CV a 8.750 giri/min3 motore V6 da 4 L: 380 CV a 8.000 giri/min
Pneumatici18 pollici18 pollici13 pollici
Stipendio del conducente0.5-55 milioni di USD/annoVaria con la sponsorizzazioneVaria con la sponsorizzazione
Squadre partecipanti101011
SerieSerie del Campionato MondialeFIA; campionati regionali, ad esempio Formula 2 australianaFIA; regionali, ad esempio Formula Renault AsiaCup
PrestigioDi alto livelloAlimentatore della Formula UnoAlimentatore del livello junior
Data di fondazione194619481950

Come sono simili le corse di Formula 1, F2 e F3?

La Formula 1, la F2 e la F3 appartengono ancora allo stesso ombrello del motorsport Formula Racing.

Tutti i loro veicoli aderiscono alla stessa struttura generale di un telaio monoscocca costruito con un composito di fibra di carbonio ultraleggero e utilizzano motori turbocompressi. Impiegano anche standard di sicurezza simili, in particolare il Drag Reduction System (DRS).

Gli eventi di Formula si svolgono durante il fine settimana, dal venerdì alla domenica, e ogni livello ha un proprio programma di prove, qualifiche e sessioni di sprint, che culminano con gli eventi principali di F1.

Domande Frequenti

Che cos'è la Formula E?

La Formula E si riferisce alla serie motoristica di auto elettriche della FIA, conosciuta con il nome completo di ABB FIA Formula E World Championship.

Mentre le auto di Formula Uno sono dotate di unità di potenza ibrida benzina-elettrica, le auto di Formula E sono alimentate interamente da batterie e da un motore elettrico. La Formula E è attualmente una serie monomarca.

Alcuni spettacoli sono unici per le corse di Formula E, come il meccanismo Fanboost, che consente ai fan di aiutare i loro corridori preferiti sui social media. I corridori con il maggior sostegno dei fan ricevono un aumento di velocità di cinque secondi per aiutarli a guadagnare posizioni o a rimanere in testa.

Perché si chiama Formula racing?

L'origine della parola "Formula" nelle corse di Formula Uno e nelle serie associate risale agli albori della FIA, che governava le corse automobilistiche.

Formula si riferiva alle regole e alle limitazioni che la FIA emetteva per standardizzare gli sport motoristici, in quanto i campionati risultanti dovevano seguire una "formula" di regole che dettavano tutto, dalle dimensioni di un veicolo, ai suoi motori e alle varie norme di sicurezza.

Conclusione

F1, F2 e F3 sono tre livelli che compongono l'illustre serie di Formula Racing. Sebbene il formato di gara e le auto possano sembrare identici in superficie, ognuno di essi ha delle qualità distintive.

Le differenze principali tra F1, F2 e F3 si notano nei modelli di auto e nel prestigio: I veicoli di Formula Uno sono personalizzati per offrire un vantaggio ai loro corridori, mentre le auto di F2 e F3 si basano sulla stessa marca e sulle stesse specifiche, parificando il campo di gioco per adattarsi allo scopo della serie come terreno di allenamento per la Formula Uno.

Le auto di F1 hanno anche velocità massime più elevate e vantano un motore ibrido più potente, anche se i veicoli di F2 possono accelerare a 100 km/h più rapidamente. Inoltre, sia la F1 che la F2 utilizzano pneumatici da 18 pollici, rispetto a quelli da 13 pollici utilizzati dalla Formula Tre.

Sentitevi liberi di commentare e discutere l'articolo nello spazio dei commenti qui sotto se avete informazioni o osservazioni da aggiungere. Se pensate che abbiamo commesso un errore, potete anche segnalarlo qui.
Condividi il nostro Articolo su :

Sommario

Informazioni sull'Autore: Nicolas Seignette

Nicolas Seignette, in possesso di un diploma di maturità scientifica, ha iniziato i suoi studi in matematica e informatica applicata alle scienze umane e sociali (MIASHS). Ha poi proseguito gli studi universitari con un DEUST WMI (Webmaster e professioni Internet) presso l'Università di Limoges, prima di concludere il suo percorso con una licenza professionale specializzata nelle professioni informatiche. Su 10Differences, si occupa della ricerca e della stesura di articoli riguardanti la tecnologia, le scienze e la matematica.
Tutti i Post Scritti Da Nicolas Seignette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

magnifiercrosschevron-downarrow-right linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram