10Differences.org
L'Enciclopedia
delle Differenze

Qual è la Differenza tra Cattolici e Cristiani?

Sommario

I cattolici e i cristiani sono spesso usati in modo intercambiabile, ma c'è una differenza. I cattolici sono cattolici romani e il cristiano si riferisce a tutte le persone che credono in Gesù Cristo come loro salvatore. Non c'è differenza tra i due quando si tratta di credenze, perché entrambi adorano un unico Dio e seguono la Bibbia, ma ci sono alcune differenze nel modo in cui praticano la loro fede.

Essendo una delle più grandi religioni del mondo, il Cristianesimo è sempre stato un tema caldo. Ci sono molte persone che non conoscono la differenza tra un cattolico e un cristiano, quindi questo articolo la spiegherà!

Chi sono i Cattolici?

Papa Francesco, il capo della Chiesa Cattolica

I cattolici sono persone che seguono gli insegnamenti della Chiesa cattolica. I cattolici credono in un unico Dio, che è tre persone in una: Padre, Figlio e Spirito Santo. Credono anche in Gesù Cristo come loro salvatore. I cattolici credono anche nella Bibbia come verità di Dio e seguono gli insegnamenti di Cristo.

La Chiesa cattolica è nata nel primo secolo con l'Apostolo Pietro come leader. Nel corso della storia, molte persone hanno aderito e lasciato il Cattolicesimo, ma oggi continua ad essere una delle sette più grandi del mondo.

Chi sono i Cristiani?

Gesù Cristo, figura centrale del Cristianesimo

I cristiani sono persone che guardano a Gesù come loro salvatore. Possono appartenere o meno a una chiesa, ma tutti i cristiani credono che Dio abbia mandato Suo Figlio in questo mondo per salvarci dal peccato e dalla dannazione eterna. Molte chiese hanno buoni programmi di educazione cristiana per i bambini e gli adulti di ogni età.

Questi corsi insegnano le storie bibliche come Adamo ed Eva, l'Arca di Noè, i Dieci Comandamenti di Mosè, ecc. che aiutano a spiegare come possiamo sapere cosa è giusto o sbagliato secondo il nostro Creatore. Nel Cristianesimo, ci si concentra sugli insegnamenti di Gesù Cristo e su come applicare questi insegnamenti alla nostra vita.

Differenze chiave tra Cattolici e Cristiani

Differenza nella severità

I cattolici in generale sono più severi quando si tratta di seguire la Bibbia e gli insegnamenti della Chiesa. Ci sono molte regole e normative che devono seguire, come la partecipazione alla Messa ogni domenica e l'astensione dalla carne il venerdì durante la Quaresima. I cristiani, invece, sono forse più rilassati nell'osservare le usanze religiose.

La differenza di popolazione

Poiché anche i cattolici romani sono cristiani, la popolazione di questi ultimi è molto più numerosa. Ci sono circa 2 miliardi di cristiani in tutto il mondo, mentre i cattolici sono circa 1,3 miliardi.

La differenza tra il Cattolicesimo Romano e l'Ortodossia Orientale

C'è una grande distinzione che separa questo ramo del cristianesimo dagli altri. Il fattore principale che li separa deriva dalla loro concezione di chi detiene l'autorità sulle pratiche cristiane - che si tratti del Papa o dei Concili della Chiesa (ortodossi orientali). Per esempio, a differenza dei rami ortodossi orientali, le chiese cattoliche romane enfatizzano la tradizione oltre che le Scritture quando si tratta di questioni riguardanti l'annullamento del matrimonio e la comunione durante la messa.

Somiglianze tra Cattolicesimo e Cristianesimo

Sia i cattolici che i cristiani credono in un unico Dio che ha creato il mondo e tutto ciò che esiste in esso. Credono anche nella Bibbia come parola autorevole di Dio e che Gesù sia il Salvatore del mondo. Credono anche che Dio sia presente e attivo nella vita dei cristiani.

Domande Frequenti

Cosa rende una persona cattolica o cristiana?

Un cattolico è sempre un cristiano, ma non tutti i cristiani sono cattolici. Ciò è dovuto al fatto che ci sono alcune credenze pratiche che si devono seguire quando si è cattolici. Un cattolico è una persona che segue gli insegnamenti della Chiesa cattolica romana e riconosce il Papa come sua guida spirituale. Mentre un cristiano si riferisce a chiunque creda in Gesù Cristo come proprio salvatore personale - indipendentemente dalla chiesa/denominazione a cui può appartenere. Chiunque voglia essere cattolico deve accettare anche il Papa.

I cattolici sono più severi dei cristiani?

In un certo senso, il cattolicesimo può essere considerato più severo del cristianesimo, poiché i cattolici sono tenuti a seguire le regole della loro chiesa e a partecipare regolarmente alla Messa. Al contrario, i cristiani non hanno tali requisiti o pratiche da rispettare per rimanere devoti seguaci di Gesù Cristo.

E l'Ortodossia orientale? È considerata un altro tipo di denominazione cristiana/cattolica?

L'Ortodossia Orientale condivide molte somiglianze sia con il Cattolicesimo che con il Protestantesimo - in quanto segue la propria interpretazione del Cristianesimo, che contiene elementi presi in prestito da ciascuna setta all'interno della sua fede. Tuttavia, sono considerate denominazioni distinte perché ci sono alcune pratiche/credenze che si trovano solo tra i cristiani ortodossi orientali. La differenza più grande tra questo gruppo e gli altri è il modo in cui vedono l'autorità.

Mentre i cattolici credono nella leadership dei sacerdoti, che ricevono la guida direttamente da Dio attraverso la preghiera, i protestanti seguono il legame diretto di un individuo con Gesù Cristo, senza alcuna forma di intermediazione, mentre gli ortodossi orientali vedono l'autorità spirituale come residente nell'intera comunità ecclesiale (piuttosto che in un individuo).

Che dire del protestantesimo e del cristianesimo? Sono la stessa cosa?

Il protestantesimo è un ramo all'interno della denominazione cristiana, ma non è associato al cattolicesimo, in quanto voleva riformare la Chiesa cattolica durante il XVI secolo. Sebbene sia perfettamente corretto utilizzare entrambi i termini in modo intercambiabile, un modo migliore di descrivere una persona che segue il cristianesimo sarebbe 'un protestante seguace di Gesù Cristo, poiché questo descrive in modo più accurato ciò che la sua fede comporta. I protestanti credono nella salvezza per sola grazia, motivo per cui alcuni si riferiscono a loro come a sette "riformate" piuttosto che a cristiani.

Conclusione

Il cattolicesimo e il cristianesimo sono entrambe religioni cristiane che venerano Gesù Cristo come loro salvatore. Le credenze delle due religioni differiscono in alcuni aspetti, ma non rappresentano tradizioni che si escludono a vicenda, con punti di vista diversi sulla salvezza o sul paradiso. È importante notare che non esiste un'unica Chiesa cattolica unificata; i cattolici appartengono invece a diverse denominazioni. Forse aveva qualche idea sbagliata sul significato di ciascuno di questi termini, ma speriamo che ora si senta più istruito su questo argomento.

Riferimenti

Sentitevi liberi di commentare e discutere l'articolo nello spazio dei commenti qui sotto se avete informazioni o osservazioni da aggiungere. Se pensate che abbiamo commesso un errore, potete anche segnalarlo qui.

Sommario

Informazioni sull'Autore: Nicolas Seignette

Nicolas Seignette, in possesso di un diploma di maturità scientifica, ha iniziato i suoi studi in matematica e informatica applicata alle scienze umane e sociali (MIASHS). Ha poi proseguito gli studi universitari con un DEUST WMI (Webmaster e professioni Internet) presso l'Università di Limoges, prima di concludere il suo percorso con una licenza professionale specializzata nelle professioni informatiche. Su 10Differences, si occupa della ricerca e della stesura di articoli riguardanti la tecnologia, le scienze e la matematica.
Tutti i Post Scritti Da Nicolas Seignette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

magnifiercrosschevron-downarrow-right