10Differences.org
L'Enciclopedia
delle Differenze

Differenza tra ETF e Fondi Comuni di Investimento

Sommario

La differenza principale tra ETF e fondi comuni è rappresentata dalle opzioni di investimento. Gli ETF sono gestiti passivamente, mentre i fondi comuni di investimento sono gestiti attivamente. Prima di scegliere il fondo giusto per loro, gli investitori devono essere consapevoli delle loro opzioni. Ogni tipo di fondo ha i suoi pro e contro. Inoltre, i fondi comuni possono essere combinati con gli ETF per creare un portafoglio diversificato.

Che cos'è un ETF?

etf

Gli ETF sono spesso meno costosi delle azioni tradizionali e possono essere utilizzati per prendere posizione. Gli investitori istituzionali creano o riscattano ETF in grandi quantità. Le azioni vengono scambiate quotidianamente tra gli investitori, proprio come le azioni. Gli ETF possono essere negoziati allo scoperto, proprio come le azioni. Queste disposizioni sono utili per i trader e gli speculatori, ma non per gli investitori a lungo termine. Tuttavia, gli ETF sono costantemente prezzati dal mercato. Ciò significa che il trading può avvenire a prezzi diversi dal NAV. Ciò può consentire l'arbitraggio. Gli ETF offrono vantaggi fiscali agli investitori. Gli ETF e i fondi indicizzati sono gestiti passivamente, quindi tendono a realizzare meno guadagni in conto capitale rispetto ai portafogli di fondi comuni gestiti attivamente.

Che cos'è un Fondo Comune?

mutual fund

I fondi comuni di investimento hanno un requisito minimo di investimento più elevato rispetto agli ETF. Questi minimi possono variare a seconda del tipo di fondo comune scelto e della società in cui si investe. Il Vanguard 500 Index Investor Fund richiede un investimento minimo di 3.000 dollari. D'altra parte, American Funds richiede un deposito iniziale di 250 dollari per The Growth Fund of America.

I fondi comuni sono gestiti attivamente da gestori o team di fondi che prendono decisioni sull'acquisto e la vendita di titoli o azioni all'interno del fondo per battere il mercato e massimizzare i profitti. Questi fondi sono solitamente più costosi perché richiedono un maggiore impegno e tempo per la ricerca e l'analisi dei titoli. I fondi comuni vengono acquistati e venduti direttamente tra gli investitori e il fondo.

Differenze tra ETF e Fondi Comuni di Investimento

La gestione

I fondi comuni sono in genere gestiti da professionisti che cercano di battere il mercato acquistando e vendendo azioni con la loro esperienza di investimento. Questa è spesso chiamata "gestione attiva" e può comportare costi più elevati per gli investitori.

Gli ETF sono fondi gestiti passivamente. Questi fondi seguono indici pre-selezionati, come l'S&P 500 e il Nasdaq 100. Alcuni ETF a gestione attiva funzionano più come fondi comuni di investimento e presentano commissioni più elevate.

Gli ETF possono avere più successo nel breve termine rispetto ai fondi a gestione attiva, ma i risultati a lungo termine sono diversi. I fondi comuni gestiti attivamente sono spesso meno redditizi degli ETF a causa dei loro rapporti di spesa più elevati.

Negoziazione

Gli ETF possono essere acquistati e venduti come le azioni. Gli ETF sono soggetti a fluttuazioni di prezzo nel corso della giornata. Gli ordini per i fondi comuni di investimento vengono elaborati solo una volta al giorno. I venditori e gli acquirenti ricevono lo stesso prezzo. Gli ETF possono essere acquistati e scambiati come le azioni, per cui è possibile acquistare allo stesso prezzo di un'azione" I fondi comuni di investimento possono essere acquistati a un prezzo fisso. Questo rende più facile l'acquisto di ETF.

Rapporti di spesa

Il rapporto di spesa misura la quantità di denaro che gli investitori spendono ogni anno per possedere un fondo. Si tratta di una percentuale dell'importo totale investito. Gli ETF a gestione passiva sono molto convenienti. Alcuni ETF hanno rapporti di spesa fino allo 0,03 percento, il che significa che gli investitori pagano 0,30 dollari per 1.000 dollari investiti. Si tratta di un valore significativamente più basso rispetto ai fondi a gestione attiva.

Il rapporto di spesa medio annuo per i fondi a gestione attiva è stato dello 0,677% nel 2018, rispetto allo 0,15% per i fondi a gestione passiva (ad esempio, la maggior parte degli ETF). Tuttavia, gli ETF non offrono sempre il miglior valore. Quando considera le sue opzioni di investimento, vale la pena di confrontare i fondi comuni di investimento e gli ETF.

Tabella di Confronto: ETF vs Fondo Comune d'Investimento

FattoriETFFondo comune d'investimento
OperazioneLe quote dell'ETF sono disponibili per l'acquisto o la vendita al prezzo di mercato corrente durante un giorno di negoziazionePossono essere acquistate o vendute al loro Valore Patrimoniale Netto (NAV), fissato per ogni giorno di negoziazione
Rapporto di spesaRapporto di spesa più bassoIl rapporto di spesa dei fondi comuni attivi è più alto
Periodo di lock-inNessun periodo di lock-inI periodi di lock-in sono disponibili sia per i fondi ELSS che per i fondi chiusi
LiquiditàGli ETF offrono una maggiore liquiditàLa liquidità nei fondi comuni di investimento è relativamente bassa
IntermediazioneGli investitori in ETF pagano l'intermediazioneIl brokeraggio non è disponibile
Conto DematObbligatorioNon necessario

Similitudini

I fondi di diversi investitori vengono riuniti in un unico pool, quindi investiti in una collezione di titoli. Questi titoli possono essere azioni, obbligazioni o anche materie prime come l'oro. Questo è uno dei modi in cui i fondi negoziati in borsa sono simili ai fondi comuni di investimento. La gestione di questo fondo viene poi affidata a professionisti qualificati.

Trattandosi di pacchetti di azioni diverse, i fondi comuni di investimento e i fondi negoziati in borsa (ETF) godono dei vantaggi della diversificazione. Pertanto, anche se la performance di un'azione è terribile, c'è sempre la possibilità che un'altra faccia meglio. Questo la aiuta a mitigare i rischi che deve affrontare. Rispetto all'investimento in singole azioni, queste strategie presentano un livello di rischio inferiore grazie alla diversificazione.

Domande Frequenti

Cosa è meglio: Un ETF o un Fondo comune?

L'investitore medio non noterà molte differenze tra i fondi comuni e gli ETF. Dovrebbero avere lo stesso rendimento dei fondi comuni, a condizione che seguano gli stessi investimenti utilizzando gli stessi metodi. Gli ETF hanno in genere imposte sui guadagni in conto capitale più basse rispetto ai fondi comuni, a causa di sottili differenze tra il modo in cui gli ETF e i fondi comuni gestiscono le transazioni degli investitori.

I fondi comuni sono più sicuri degli ETF?

A causa della loro struttura, né l'ETF né il fondo comune sono più sicuri dell'altro. La sicurezza è determinata dalle attività del fondo. Le azioni sono più rischiose delle obbligazioni e le obbligazioni societarie comportano un rischio maggiore rispetto alle obbligazioni del Tesoro degli Stati Uniti. Tuttavia, i rischi più elevati (soprattutto se sono diversificati) possono portare a rendimenti più elevati a lungo termine.

È importante comprendere le caratteristiche dei suoi investimenti e non solo gli ETF o i fondi comuni di investimento. Gli ETF e i fondi comuni di investimento che seguono lo stesso indice produrranno all'incirca gli stessi rendimenti, quindi non è esposto a maggiori rischi.

Conclusione

L'ETF può essere una buona opzione per gli investitori, in quanto presenta commissioni ridotte e vantaggi fiscali e consente una facile negoziazione. Tuttavia, in alcune circostanze, come nel caso dei fondi indicizzati, un fondo comune di investimento può essere più conveniente degli ETF. Se sono detenuti in conti fiscalmente agevolati, le loro implicazioni fiscali non hanno importanza. Deve capire dove sono investiti i suoi fondi e come possono aiutarla a raggiungere i suoi obiettivi finanziari.

Sentitevi liberi di commentare e discutere l'articolo nello spazio dei commenti qui sotto se avete informazioni o osservazioni da aggiungere. Se pensate che abbiamo commesso un errore, potete anche segnalarlo qui.

Sommario

Informazioni sull'Autore: Nicolas Seignette

Nicolas Seignette, in possesso di un diploma di maturità scientifica, ha iniziato i suoi studi in matematica e informatica applicata alle scienze umane e sociali (MIASHS). Ha poi proseguito gli studi universitari con un DEUST WMI (Webmaster e professioni Internet) presso l'Università di Limoges, prima di concludere il suo percorso con una licenza professionale specializzata nelle professioni informatiche. Su 10Differences, si occupa della ricerca e della stesura di articoli riguardanti la tecnologia, le scienze e la matematica.
Tutti i Post Scritti Da Nicolas Seignette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

magnifiercrosschevron-downarrow-right