10Differences.org
L'Enciclopedia
delle Differenze

Differenza tra Nord Stream 1 e 2

Sommario

Il 26 settembre 2022, i gasdotti Nord Stream 1 e 2 hanno registrato molteplici e inspiegabili cali di pressione nelle acque internazionali. Gli strumenti sismografici hanno rivelato esplosioni e un'ispezione visiva ha rivelato perdite, che erano il risultato di un sabotaggio.

Da allora, molte persone si sono interrogate sulla differenza tra Nord Stream 1 e 2. La differenza principale tra Nord Stream 1 e 2 è che Nord Stream 1 è stato costruito tra il 2011 e il 2012, mentre Nord Stream 2 è stato costruito tra il 2018 e il 2021.

In questo articolo, spiegheremo in dettaglio le differenze tra queste due pipeline, in modo che possa capire meglio la situazione.

Tabella di Confronto: Nord Stream 1 Vs Nord Stream 2

CaratteristicheNord Stream 1Nord Stream 2
Anno di costruzione2011 - 20122018 - 2021
In funzione2011 - 2022No
Lunghezza1222 km1230 km
Capacità annuale di fornitura di gas55 miliardi di m355 miliardi di m3
Azionista principaleGazpromGazprom

Che cos'è il Nord Stream 1?

Nord Stream 1 è un gasdotto che mira a portare quantità significative di gas naturale russo in Europa attraverso la Germania. È di proprietà e gestito da Nord Stream AG, il cui azionista di maggioranza è la società statale russa Gazprom.

La prima sezione di Nord Stream 1 è stata posata nel maggio 2011 e inaugurata l'8 novembre 2011. La seconda sezione è stata posata nel 2011-2012 e inaugurata l'8 ottobre 2012.

Nord Stream 1 è lungo 1.222 km e ha una capacità di fornitura di gas fino a 55 bcm all'anno.

Che cos'è Nord Stream 2?

Costruzione di Nord Stream 2

Nel 2011, Nord Stream AG ha iniziato la valutazione di un progetto di espansione di Nord Stream 1 che consiste in due linee aggiuntive, in seguito denominate Nord Stream 2, per raddoppiare la capacità annuale di fornitura di gas a 110 bcm.

Nord Stream 2 è stato posato tra il 2018 e il 2021. La prima linea di Nord Stream 2 è stata completata nel giugno 2021, mentre la seconda linea nel settembre 2021. Il suo azionista di maggioranza, come per Nord Stream 1, è Gazprom. Nord Stream 2 corre parallelo a Nord Stream 1.

Il suo scopo è quello di consentire alla Germania di dimostrare una maggiore indipendenza nel mercato energetico europeo. Sebbene il gasdotto tra la Russia e la Germania sia ufficialmente completato, non è ancora operativo a causa della mancanza di certificazioni non ancora concesse da parte tedesca.

Differenze tra Nord Stream 1 e 2

La storia

Il progetto Nord Stream 1 è iniziato nel 1997, quando Gazprom e la compagnia petrolifera finlandese Neste hanno costituito la joint venture North Transgas Oy per la costruzione e la gestione di un gasdotto dalla Russia alla Germania settentrionale attraverso il Mar Baltico.

La prima conduttura è stata posata il 6 aprile 2010 e la posa della prima linea è stata completata il 4 maggio 2011. La costruzione della seconda linea di Nord Stream 1 è stata completata nell'agosto 2012.

Per quanto riguarda Nord Stream 2, Nord Stream AG ha iniziato a pensare nel 2011 alla creazione di due nuove linee parallele a Nord Stream 1. Nel giugno 2015, è stato firmato un accordo per la costruzione di Nord Stream 2 tra Gazprom, Royal Dutch Shell, E.ON, OMV ed Engie.

La posa di Nord Stream 2 è stata effettuata tra il 2018 e il 2021 ed è stata completata nel settembre 2021.

Messa in servizio

La prima linea Nord Stream 1 è stata messa in funzione il 6 settembre 2011. La seconda linea è stata messa in funzione un anno dopo, l'8 ottobre 2012.

Nord Stream 2 non è mai stato commissionato a causa della mancanza di certificazione, in particolare a causa delle tensioni legate al recente conflitto tra Russia e Ucraina.

La Russia ha interrotto il flusso di gas da Nord Stream 1 il 31 agosto 2022 per 3 giorni per presunti motivi di manutenzione, ma in seguito ha dichiarato di non poter fornire un calendario per il riavvio del flusso di gas. L'UE ha accusato la Russia di aver inventato una storia falsa per giustificare il taglio.

Il 26 settembre 2022, i gasdotti Nord Stream 1 e Nord Stream 2 si sono rotti in 3 punti diversi a causa di un sabotaggio in mare.

Su questa mappa si possono vedere i due gasdotti Nord Stream 1 (blu) e Nord Stream 2 (rosso) nel Mar Baltico e i 3 luoghi in cui sono stati sabotati (punti neri)

Le condutture non erano in funzione in quel momento, ma contenevano ancora gas, il che ha causato una massiccia fuoriuscita di gas nel mare.

La fuga di gas è ampiamente visibile nel Mar Baltico

Domande Frequenti

Chi si oppone al gasdotto Nord Stream?

I progetti Nord Stream sono stati ferocemente osteggiati dai Paesi dell'Europa centrale e orientale e dagli Stati Uniti, che temono che i gasdotti aumentino l'influenza della Russia in Europa e che le tariffe di transito per l'utilizzo dei gasdotti esistenti vengano ridotte di conseguenza nei Paesi dell'Europa centrale e orientale.

Nord Stream è stato sabotato?

Il capo della Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha dichiarato martedì 27 settembre 2022 a Bruxelles che le perdite del gasdotto Nord Stream sono dovute a un sabotaggio e ha avvertito della "risposta più forte possibile" in caso di attacco a un'infrastruttura energetica europea attiva. È ormai certo che il Nord Stream sia stato sabotato, come è logico che sia vista l'entità dei danni.

Conclusione

Leggendo questo articolo, avrà sicuramente una migliore comprensione delle differenze tra Nord Stream 1 e Nord Stream 2. Il Nord Stream 1 è stato costruito per primo e il Nord Stream 2 ne è essenzialmente una copia per fornire il doppio del gas alla Germania. Purtroppo, dopo il sabotaggio di Nord Stream, è molto difficile sapere quando e se le consegne di gas riprenderanno.

Riferimenti

Sentitevi liberi di commentare e discutere l'articolo nello spazio dei commenti qui sotto se avete informazioni o osservazioni da aggiungere. Se pensate che abbiamo commesso un errore, potete anche segnalarlo qui.
Condividi il nostro Articolo su :

Sommario

Informazioni sull'Autore: Nicolas Seignette

Nicolas Seignette, in possesso di un diploma di maturità scientifica, ha iniziato i suoi studi in matematica e informatica applicata alle scienze umane e sociali (MIASHS). Ha poi proseguito gli studi universitari con un DEUST WMI (Webmaster e professioni Internet) presso l'Università di Limoges, prima di concludere il suo percorso con una licenza professionale specializzata nelle professioni informatiche. Su 10Differences, si occupa della ricerca e della stesura di articoli riguardanti la tecnologia, le scienze e la matematica.
Tutti i Post Scritti Da Nicolas Seignette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

magnifiercrosschevron-downarrow-right linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram