10Differences.org
L'Enciclopedia
delle Differenze

Vespa Vs Ape: Qual è la Differenza?

Sommario

Le vespe e le api si incontrano comunemente nei cortili, nei giardini e nei boschi. A causa delle loro piccole dimensioni, questi due insetti volanti, dal corpo giallo e pungenti vengono spesso confusi l'uno con l'altro, causando incidenti potenzialmente pericolosi. Questa confusione può anche portare all'uccisione indiscriminata delle api, che in realtà sono importanti per l'ecosistema.

In che modo una vespa è diversa da un'ape?

Esistono diverse specie di api e vespe, il che rende l'identificazione piuttosto difficile, anche per gli apicoltori esperti. In generale, tuttavia, le api sono più pelose e più grasse delle vespe. Inoltre, solo le api producono miele. Le vespe sono considerate più aggressive e possono pungere più di una volta.

Che cos'è una Vespa?

una Vespa europea

La vespa è un insetto volante dalla vita stretta e spesso senza peli. Le vespe vanno a caccia di parassiti come formiche, zanzare e altri insetti e le loro larve.

Le vespe possiedono due paia di ali. Le loro femmine portano un ovopositore che può trasformarsi in un pungiglione difensivo quando sono minacciate. La maggior parte delle specie è lunga da 1,25 a 1,9 cm. Il loro corpo può sembrare a forma di clessidra a causa della regione stretta tra l'addome e il torace.

A differenza delle api che fanno parte di un alveare, molte specie di vespe sono solitarie o parassitarie. Possono diventare rapidamente aggressive e attaccare gli esseri umani che sono entrati nel loro territorio o hanno disturbato il loro nido, e una singola vespa può pungere più volte.

Che cos'è un'Ape?

un'Ape

Le api sono insetti volanti con il corpo sfocato, grazie alla presenza di minuscoli peli piumosi su cui il polline può aggrapparsi. Raccolgono polline e nettare dai fiori come fonte di cibo; inoltre, trasformano il nettare in miele da conservare nell'alveare.

Un'ape mellifera di solito fa parte di una colonia di alveari che può essere composta da decine di migliaia di membri. Come le vespe, hanno quattro ali e le femmine possiedono pungiglioni alle estremità del torace. Le api da miele possono essere piuttosto piccole, con una lunghezza media di 15 mm.

Le api sono molto utili per la produzione di miele, che è una classica delizia per l'uomo. Il loro lavoro di impollinazione dei fiori è anche una parte essenziale dell'ecosistema.

Differenze tra una Vespa e un'Ape

Dieta

Le vespe cacciano gli insetti, smembrandoli e nutrendone le parti del corpo con le loro larve. Le specie parassite depongono persino le uova in altri insetti, mentre le loro larve utilizzano i corpi come fonte di cibo. Sorprendentemente, le vespe adulte si nutrono principalmente di zuccheri provenienti dal nettare o dalla melata.

Le api si nutrono di polline per le proteine e altri nutrienti, e di nettare e miele per l'energia. Le api operaie fanno regolarmente uno spuntino con il nettare mentre effettuano l'impollinazione. Le larve delle api mangiano una miscela di polline e nettare chiamata pane d'api. Inoltre, le larve femminili che consumano la pappa reale si trasformano in regine.

Comportamento

Le api operaie tendono a stare da sole mentre raccolgono il polline. Le vespe, invece, possono essere attratte dal cibo umano e volare su pezzi di carne, pane o altri piatti esposti.

La maggior parte delle specie di api e vespe sono solitarie. Tuttavia, le api da miele e i bombi - due delle specie di api più comuni - sono eusociali e vivono in un alveare.

Aggressività

Entrambi gli insetti sono territoriali e possono scatenarsi in una frenesia pungente quando si arrabbiano.

Le api sono tradizionalmente considerate più delicate delle vespe. Quando sono in vena di pungere, di solito è perché l'alveare è stato disturbato da animali, dal maltempo o dalla morte della regina.

Le vespe sono più facilmente aggressive. Lievi disturbi possono indurle a pungere. L'alimentazione a base di zuccheri può anche rendere le vespe 'intossicate', rendendole più propense ad attaccare.

Fisiologia

Molte vespe e api hanno una colorazione nera e gialla.

Le api sono pelose e dal corpo grassoccio, con zampe piatte e rotonde. L'addome e il torace sono tipicamente grassi o bulbosi.

Le vespe non hanno peli. Il loro corpo è più liscio e snello, con addome e torace più cilindrici o conici.

Habitat (nido di vespe contro nido di api)

Le colonie di api risiedono in alveari composti da favi di cera. Questi alveari possono essere appesi ad alberi, soffitti o pali. Alcune specie preferiscono scavare case nel terreno o nei nidi di altre creature.

I nidi di vespe sono creati con una sostanza cartacea ricavata da materiale vegetale. I nidi possono essere trovati nelle soffitte o negli alberi cavi, oppure appesi ai rami degli alberi. Molti si trovano anche in superficie.

Pungiglione

I pungiglioni delle api e delle vespe si sono evoluti da organi per la deposizione delle uova chiamati ovopositori.

I pungiglioni delle vespe sono lisci, retrattili e in genere più lunghi di quelli delle api. Sono anche in grado di pungere più volte.

Le api hanno pungiglioni spinati che si bloccano sulle superfici. Se si estrae per volare via, l'ape muore, lasciando dietro di sé fili di organi e la sacca velenosa del pungiglione.

Benefici

Il miele delle api è nutriente e una fonte alimentare popolare per l'uomo, mentre la pappa reale viene utilizzata anche per scopi medicinali e dietetici. Inoltre, la cera d'api è utilizzata in molti processi industriali.

Le api contribuiscono anche in modo significativo all'impollinazione, necessaria per l'agricoltura e la riproduzione delle piante.

Anche le vespe hanno la loro utilità. Aiutano a regolare la popolazione di vari insetti e parassiti e svolgono un ruolo nell'impollinazione.

Tabella di Confronto: Vespa Vs Ape

AreeVespaApe
DietaInsetti, scarti di cibo, carne (larve); zuccheri (adulti)Nettare e polline
ComportamentoAvventuroso e aggressivoDocile, fissato sull'impollinazione
AggressivitàTerritoriale; estremamente aggressivo se provocatoTerritoriale; aggressivo se provocato
FisiologiaCorpo liscio, a forma di clessidraPeloso, corpo grassoccio
HabitatNidi di cartaColonie di favi
PungiglioneLiscio, lungo, retrattile. Può pungere più volte.Spinato. Muore dopo la puntura.
BeneficiControllo dei parassiti, impollinazioneImpollinazione, fonte di cibo e medicina

Come sono simili le Vespe e le Api?

A prima vista, le api e le vespe sono quasi identiche tra loro.

Questi insetti volanti fanno parte dell'ordine degli Imenotteri, insieme alle formiche e alle seghe. Sia le vespe che le api hanno solitamente due paia di ali, una proboscide o una serie di mandibole, un paio di occhi composti e un ovopositore nelle femmine per la riproduzione, la caccia e la difesa.

Inoltre, le loro larve sono tipicamente prive di arti e con corpo molle, si trasformano in pupe e subiscono una metamorfosi completa per raggiungere l'età adulta.

Domande Frequenti

Una vespa è un'ape?

Sebbene appartengano allo stesso ordine (Hymenoptera) e sottordine (Apocrita), le vespe sono geneticamente distinte dalle api, così come dalle loro lontane cugine formiche e seghe.

Le vespe si sono differenziate dalle api in termini di abitudini alimentari, livello di aggressività, fisiologia, costruzione dell'habitat e meccanismi di difesa, tra le altre cose. Diverse specie sono note per parassitare insetti e larve come parte del loro ciclo riproduttivo.

La maggior parte delle specie di vespe appartiene alla famiglia Vespidae, che comprende le vespe comuni come le giacche gialle, i driblatori e i calabroni.

Cosa rende il miele così dolce?

Il miele è una sostanza sciropposa composta principalmente da fruttosio e glucosio. Oltre a questi zuccheri, contiene anche vitamine e minerali, composti profumati e un po' di polline.

Le api producono il miele dal nettare, che è acquoso e meno dolce. Scompongono gli zuccheri complessi del nettare nei due zuccheri sopra citati, il che rende il miele più digeribile del normale zucchero da tavola (saccarosio).

Il fruttosio è anche quasi due volte più dolce dello zucchero da tavola, contribuendo alla dolcezza molto più forte del miele.

Conclusione

Le differenze tra le api e le vespe sono evidenti quando si osserva la loro fisiologia e il loro comportamento.

Le vespe cacciano insetti; i loro adulti mangiano zucchero, ma cacciano e nutrono i loro piccoli con insetti. Hanno il corpo liscio e senza peli e spesso sono più grandi delle api. Le vespe sono facilmente provocabili, soprattutto quando i loro nidi di carta vengono disturbati, e possono pungere più volte.

Le api - larvali e adulte - si nutrono di nettare e polline. Producono anche il miele. Il loro corpo è peloso e grassoccio. La maggior parte delle specie attacca solo quando i loro alveari vengono disturbati, sono meno aggressive nel complesso e pungono una volta sola.

Sentitevi liberi di commentare e discutere l'articolo nello spazio dei commenti qui sotto se avete informazioni o osservazioni da aggiungere. Se pensate che abbiamo commesso un errore, potete anche segnalarlo qui.

Sommario

Informazioni sull'Autore: Nicolas Seignette

Nicolas Seignette, in possesso di un diploma di maturità scientifica, ha iniziato i suoi studi in matematica e informatica applicata alle scienze umane e sociali (MIASHS). Ha poi proseguito gli studi universitari con un DEUST WMI (Webmaster e professioni Internet) presso l'Università di Limoges, prima di concludere il suo percorso con una licenza professionale specializzata nelle professioni informatiche. Su 10Differences, si occupa della ricerca e della stesura di articoli riguardanti la tecnologia, le scienze e la matematica.
Tutti i Post Scritti Da Nicolas Seignette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

magnifiercrosschevron-downarrow-right